Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.

 

English (UK)
No Images

Articolo 1

L'ASILO DI HONAR E' ORA REALTA'

Sabato scorso, 13 luglio, nel villaggio di Honar si è tenuta una gran festa. Tutto il villaggio era presente all'inaugurazione del nuovo asilo finanziato dalla fondazione Francesca Pecorari Onlus e sostenuto da New Humanity Myanmar e dal comitato dei genitori del villaggio. Grazie al contributo di tutti si è realizzato questo grande sogno che ha cambiato e continuerà a migliorare la vita dei bambini del villaggio.

Read more...

Articolo

5 YEARS OF FARMER FIELD SCHOOL IN KON LONG

We just received from our local staff in Myanmar a report related to the Farmer Fields Schools program in the Kon Long Village tract, in Taunggyi area. Our field supervisor, with our agronomist and program manager supervision, has been developing this program in villages since 2013, with the support of expert trainers from Department of Agriculture and a Community Development Facilitator. With this news we'd like to show you this program's results over years and how it helped to bring a concrete improvement for farmers and their families. If you want to read more click here. 

Read more...

                                                                     

Annual Report 2018

Che anno il 2018! Ricco di soddisfazioni e ottimi risultati per il lavoro svolto nei più diversi progetti di New Humanity, che adesso siamo pronti a raccontarvi nel nostro annual report 2018. Dal Myanmar all’India, dall’ufficio in Italia a tutti i nostri sostenitori, vogliamo ringraziare chi con la sua dedizione ha reso possibile la realizzazione di progetti di sostegno ai disabili, per l’educazione, per l’agricoltura, la lotta alle tossicodipendenze, la sanità e la microfinanza. In questi mesi ci siamo già adoperati per migliorare… e adesso il lavoro continua!

New Humanity arriva in India

“Getta un seme e la terra ti porgerà un fiore”: sulla scia delle parole del grande poeta Gibran, nel 2017 New Humanity ha piantato un seme in India e oggi si iniziano a vedere i frutti di questo lavoro, portato avanti e curato con pazienza e dedizione. Siamo presenti infatti da due anni a Jaipur, una città nello stato del Rajasthan nell’India settentrionale, mediante il sostegno alla ong locale “Jeevandhan” e ai suoi specialisti in loco, coordinati dalle Missionarie dell’Immacolata con un progetto chiamato “Navchetan”. Questa parola significa “nuova consapevolezza”: è con questo spirito che operiamo nello slum di Jawaharnagar, dove le condizioni di vita sono precarie e difficili e l’attenzione delle istituzioni alle persone con disabilità non garantisce loro un adeguato standard di vita, cure o istruzione. Per migliorare la loro consapevolezza, autostima e dignità, la loro istruzione ed autonomia, continuiamo carichi di energie e armati di ottimismo una nuova avventura in questo meraviglioso Paese!

L'asilo di Ho Nar si avvicina all'apertura

Buone notizie da Ho Nar: grazie alla Fondazione Pecorari la costruzione dell’asilo è stata completata! Nelle prossime settimane verranno ultimate le rifiniture, aggiunti gli ultimi banchi. Per il 1 marzo saremo pronti per iniziare con l’apertura delle iscrizioni e delle sessioni di formazione e spiegazione per le mamme, mentre i papà si occuperanno dei giochi all’esterno, dove stanno già predisponendo lo spazio.

Gli abitanti del villaggio, da cui era partita la richiesta per la mancanza totale di servizi nell’educazione prescolare, sono molto soddisfatti e hanno continuato a contribuire con le loro forze a questo progetto, che adesso finalmente diventa realtà!

Costruzione asilo nel villaggio di Ho NarL'asilo di Ho Nar sta diventando realtà

 

Sono iniziati i lavori di costruzione di un nuovo asilo nel villaggio di Ho Nar, nella provincia di Taunggyi, in Myanmar. Gli abitanti del villaggio affiancano volontariamente la squadra di muratori, permettendo così il veloce avanzamento dei lavori che si dovrebbero concludere entro febbraio. L’intervento di costruzione è possibile grazie al finanziamento della fondazione Francesca Pecorari Onlus, che ci accompagna in Myanmar dal 2005. Stiamo inoltre continuando il lavoro di formazione dei nuovi insegnanti e grazie a questo progetto potremo garantire l’educazione a 130 bambini del villaggio fra i 3 e i 5 anni. Negli asili i bambini avranno la possibilità di imparare il birmano garantendosi così l’accesso alla scuola primaria.

No Images

Subscribe our newsletter

Go to top