Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.

 

Italian (IT)

vasca di immagazzinamento dell'acqua pulita

Acqua pura per i giovani ospiti dell'Orfanotrofio Yan Tain Aung, in Myanmar

New Humanity sostiene l’Orfanotrofio Yan Taing Aung dal 2011, cercando di migliorare la qualità della vita dei bambini ospitati. Il centro si trova a Aye Thar Yar, a 20 minuti dalla cittadina di Taunggyi. I bambini che frequentano le scuole primarie nei dintorni sono 182, 165 dei quali vivono presso l’orfanotrofio, perché hanno perso entrambi i genitori, il padre o la madre o perché i genitori vivono in condizioni di estrema povertà, a tal punto da non poter mantenere i propri figli. L'età di questi bambini varia dai 5 ai 16 anni.

New Humanity sostiene l’orfanotrofio fornendo cibo, materiale scolastico e provvede alla copertura delle rette scolastiche annuali. Il personale di New Humanity a Taunggyi controlla regolarmente le condizioni dei bambini e l'anno scorso ha condotto una valutazione sui bisogni reali del centro. Dalla valutazione effettuata emerge che molti bambini soffrono a causa di varie malattie dovute alla scarsità d'acqua pulita, come diarrea e malattie della pelle. I risultati della nostra ricerca dimostrano anche che il Monaco responsabile della gestione del centro, in collaborazione con gli altri membri della comunità, ha più volte provato a ricavare acqua pulita da sorgenti naturali situate nei dintorni del centro, ma nonostante gli sforzi non è riuscito a soddisfare i bisogni quotidiani d’acqua per lavarsi, pulire gli ambienti dell’orfanotrofio e per cucinare. Inoltre è necessario acquistare 10 litri d’acqua potabile al giorno al prezzo di 4.000 Kyats (moneta locale), ma la quantità non è ancora sufficiente per tutti i bambini.

Considerando tutti questi aspetti, New Humanity ha deciso di sostenere l'orfanotrofio scavando un pozzo artesiano, al fine di soddisfare il fabbisogno di acqua. Il pozzo è profondo 330 piedi (100,58 metri) ed è in grado di fornire 1.000 galloni d'acqua l'ora (3.785 litri), da conservare in un serbatoio d'acqua sopraelevato. Per assicurare un facile accesso al serbatoio, in particolare per l’utilizzo in cucina, la tubatura che fuoriesce dal serbatoio è stata collegata a 18 rubinetti in cucina e in sala da pranzo; infine è stato montato un filtro in modo da ottenere acqua depurata.

Il monaco e tutti i bambini ringraziano New Humanity e i donatori per il generoso aiuto.

 

Rebeka Sultana, Program Manager di New Humanity, Taunggyi

Go to top