Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.

 

Italian (IT)

P1100640Capodanno Khmer: si festeggia al pre-scuola

Nella metà del mese di aprile cade il Capodanno Khmer, in occasione del quale le persone si recano alle pagode per festeggiare e onorare i defunti. Durante questi tre giorni di festeggiamenti, le persone Khmer usano trascorrere  la mattina a casa con i fratelli e il pomeriggio sono soliti giocare e ascoltare le prediche dei monaci. Il giorno più significativo è il Virak Loeng Sak, durante il quale si usa bagnare genitori e familiari al fine di ottenere il loro perdono. Nel pomeriggio si recano alla pagoda per bagnare le statue del Budda come buono auspicio per ottenere un futuro migliore.

 

Leggi tutto...

Piccola ImprenditriceMa Bae Da diventa imprenditrice!

Quanta soddisfazione si prova quando un progetto, fatto di numeri, proiezioni, ipotesi, valutazioni, genera alla fine delle vicende umane, fatte di persone, di nomi, di esperienze e di cambiamenti sostanziali di vita. E’ quello che è successo con il progetto di ‘Formazione e Microimpresa Femminile’ nelle comunità Shan, in Myanmar, finanziato da Fondazione Prosolidar Onlus. E questa è la storia di Ma Bae Da, una delle beneficiarie del villaggio di Nanoar e del suo negozio di sfiziosi snack da lei prodotti e venduti grazie alle competenze acquisite attraverso il corso sulla corretta conservazione dei cibi organizzato da NH.

Leggi tutto...

La storia di Kunthy vince il Kunthy nel centro disabilipregiudizio

Kunthy è un bambino di 9 anni che vive nel villaggio di Dangkhao Mao, nella provincia di Kompong Chhnang. Kunthy è affetto dalla sindrome di Down e da ritardo mentale.

Come spesso accade in Cambogia, la madre di Kunthy non era consapevole dell’importanza delle cure prenatali e, nonostante durante tutta la gravidanza avesse sofferto di debolezza e vertigini, si era recata solo due volte al centro sanitario per le visite di controllo. Quando è nato Kunthy, i genitori non sapevano nulla di questa malattia. Avevano solo notato che Kunthy aveva una “faccia strana” e, in seguito, che aveva difficoltà nell’esprimersi e non parlava come gli altri bambini.

Due mesi dopo la nascita di Kunthy ci siamo recati in visita dalla famiglia e abbiamo trovato un bambino molto malato e gravemente malnutrito. Abbiamo proposto  alla sua famiglia l’inserimento nel programma di supporto nutrizionale e grazie alla fornitura di alimenti e al supporto degli assistenti sociali,  Kunthy è riuscito a recuperare peso e a ristabilirsi.

Leggi tutto...

Donna in vestiti tipici KayahMyanmar, corsi di prevenzione

Prevenire la diffusione delle malattie significa conoscerle, individuarne le cause e i fattori che ne favoriscono l’insorgenza. Significa anche formare nella popolazione un’idea positiva di salute come bene prezioso da difendere da ogni rischio esterno o interno all’uomo.

Purtroppo nei Paesi in Via di Sviluppo la prevenzione è spesso sottovalutata, non esiste la possibilità di fare i più comuni esami di prevenzione, e le persone si trovano ad affrontare il discorso salute solo quando le malattie si presentano e i sintomi si fanno sentire, spesso quando è addirittura troppo tardi per intervenire.

New Humanity ha deciso di avviare una serie di incontri sulla prevenzione delle più diffuse malattie in 11 villaggi rurali dell’area di Kyaing Tong, in Myanmar.

Leggi tutto...

Seng Mara con gli altri ragazzi a Kampong SomLa storia di Seng Mara

Seng Mara è un ragazzo di 18 anni che soffre di epilessia e ritardo mentale. Vive con la sua numerosa famiglia (ha 2 sorelle e 7 fratelli) in condizioni di povertà.

L’abbiamo conosciuto nel 2009, quando è entrato a far parte del nostro progetto di Riabilitazione su Base Comunitaria. Ai tempi era un ragazzo timido e solitario. Non si sentiva integrato nel suo villaggio, i genitori lo trascuravano rispetto ai fratelli a causa delle sue condizioni e non lo coinvolgevano in nessun evento sociale o pubblico. Non gli piaceva stare in compagnia o giocare con i suoi coetanei, apprezzava solo la compagnia dei propri familiari.

Leggi tutto...

Scarica il Rapporto Annuale 2013 - Come ogni anno condividiamo con voi i traguardi che abbiamo raggiunto insieme e le attività che abbiamo fatto. Ispirandoci al principio della crescita lenta ma costante, nel corso del 2013 sia in Cambogia sia in Myanmar abbiamo raggiunto nuovi risultati che ci rendono ancor più orgogliosi del nostro lavoro.

In Cambogia, abbiamo consolidato i legami con alcune organizzazioni di Hong Kong, già nostre partner, che ci hanno permesso di avvalerci della collaborazione di diversi professionisti nel settore della disabilità.

In Myanmar abbiamo allargato le attività nel settore della sicurezza alimentare e micro-impresa, cercando di declinarle il più possibile a favore della promozione della donna.

 

Vi invitiamo a leggere e condividere il nostro Rapporto Annuale 2013 

Iscriviti alla nostra newsletter

Go to top